Ndutu

Lasciamo lo stupendo cratere di Ngorongoro per recarci a Ndutu, zona che non conosco ma mi incuriosisce. La strada che percorriamo è fantastica: ci sono molti villaggi Masai tra verdi colline e nessuna altra jeep. Presto però il verde lascia lo spazio a terra arida... siamo giunti a Ndutu.

Ndutu confina con il Serengeti ed è una zona molto frequentata nella stagione verde, da dicembre ad aprile, quando le sue pianure sono l'habitat di numerosi animali, ma vale la pena anche venire nella stagione secca, in quanto ci sono diversi animali residenti tutto l'anno, tra cui ghepardi e due branchi di leoni, ma soprattutto ci sono pochissimi turisti! Un altro punto a favore di questa zona è la possibilità di fare safari fuori pista, ciò permette di avvicinare maggiormente gli animali.


Come ieri gli avvistamenti sono molto interessanti: prima due leonesse e poi un gheperdo. Vediamo anche altri animali e vaghiamo fuori pista, ma credo che la guida sappia bene dove andiamo, poichè improvvisamente scorgiamo una pozza d'acqua con due leoni maschi a fare da guardia! Dopo il pic-nic nella savana, troviamo un elefante che gioca con il fango e lì vicino su dei rami diversi uccelli di specie diverse. Ci rechiamo anche sulle sponde del lago Ndutu, ma non vediamo particolari animali.

Aggiungo anche un paio di video: due leonesse che camminano e un elefante che fa il bagno nel fango.

Pernottiamo allo stupendo Ndutu Safari Lodge, dove abbiamo una "casetta": ammiriamo il tramonto mentre attorno a noi ci sono numerosi uccelli e soprattutto dei pappagalli attirano la nostra attenzione e la mia macchina fotografica. Oggi non abbiamo incontrato una jeep, e oltra a noi nel lodge c'è solo un'altra coppia!

Il giorno seguente effettuiamo il safari all'alba. Avvistiamo dei otocioni e un branco di leoni: due femmine e quattro giovani. Poi la nostra guida avvista degli altri leoni in lontananza e ci avviciniamo: sono due leonesse e quattro cuccioli, di cui due di poche settimane, con un bufalo appena cacciato! Soprattutto un cucciolo è molto giocherellone.

Ecco anche un breve video dei cuccioli di leone.

E uno di leoni che camminano.

Ritorniamo brevemente al lodge per colazione e partiamo per il Serengeti, che è la zona principale del nostro safari, in quanto abbiamo previsto di trascorrerci cinque notti.

   

Safari in Tanzania

 

Scegliere il safari  

 

 

Trovi altri racconti nella sezione Articoli

 

Torna all'indice di Viaggi

 

 

Scrivi commento

Commenti: 2
  • #1

    Manuela Buonvicini (giovedì, 28 maggio 2015 18:08)

    Ciao Much, complimenti per il tuo sito è molto bello e anche le tue fotografie sono bellissime.
    Al 28 dicembre 2015 io il Deny e la Lara partiremo per un viaggio in Tanzania-Zanzibar. Scegliere
    con che agenzia viaggiare è stato veramente difficile, io che sono abituata ad organizzare il viaggio in completa libertà. Ho chiesto diverse offerte tra cui la Rift Safari che effettivamente mi aveva fatto una buona impressione....poi ho deciso x una non molto conosciuta e abbastanza nuova che mi ha fatto una buona impressione che è decisamente competitiva.....speriamo bene
    spero che il mio fiuto non mi abbia abbandonato. Comunque ancora tanti complimenti
    Manuela Buonvicini

  • #2

    Samuel (domenica, 31 maggio 2015 12:58)

    Ciao Manuela.... Grazie mille del messaggio. Vero è tutt'altro che facile districarsi fra le numerose agenzia, ma rivolgendoti a una locale, sicuramente ti ha proposto un itinerario in base al periodo in cui andate e non un itinerario "standard".
    Dai sono sicuro che sarà un'esperienza unica.
    Cari saluti
    Samuel

Site in English