Considerazioni finali

Il viaggio è stato veramente molto interessante: la zona che più mi ha colpito è stata senza dubbio il Deserto del Namib. Per quanto riguarda gli animali sono felice degli scatti ottenuti con i fenicotteri, delle otarie e del cucciolo di leopardo. Per quanto riguarda l'Etosha mi aspettavo di più, ma la vegetazione non favorisce l'avvistamento degli animali, anche se le pozze illuminate mi hanno permesso numerosi avvistamenti, ma le scarse condizioni di luce hanno reso difficile ottenere scatti di qualità.

Consiglio il viaggio per la possibilità di farlo indipendentemente e per i paesaggi mutevoli. Se invece il vostro interesse è esclusivamente per gli animali, come primo safari potrebbe andare bene, ma se aveste già visitato il Kenya o la Tanzania, allora non c'è paragone.

Un altro punto a favore della Namibia è sicuramente il costo della vita, molto basso. Cucinando i pasti da soli, abbiamo speso veramente poco, ma anche mangiare nei lodge non è un problema: 6-10.-- per hamburger o carne con contorni, 15-17.-- per la cena a buffet.

 

Spero di avervi incuriosito con i miei articoli e le mie fotografie. Desiderate andare in Namibia? Preparatevi a guidare per ore, anche su strade sterrate (in buone condizioni), senza vedere o incontrare nessuno e all'Etosha cercate di stare molto tempo alle pozze illuminate. Se dormite fuori dal parco, vi togliete una buona possibilità di avvistamenti...

  

Viaggio in Namibia

 

Trovi altri racconti nella sezione Articoli

 

Torna all'indice di Viaggi

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0

Site in English