Valle Morobbia

La destinazione prevista per la gita di sabato 16 novembre sono i Monti di Claro, ma venerdì incontro un mio amico che ha una cascina in Val Morobbia, così decido di accompagnarlo. Come spesso mi capita la meta cambia: nelle mie escursioni solitamente non è la destinazione a contare, ma l’escursione in sé. Camminare, osservare, fotografare, gustarsi i momenti in mezzo alla natura, ricaricarsi…

Condividi la pagina se ti piace


Diverse volte sono stato in Val Morobbia, ma mai nella zona della Valmaggina e più precisamente ai Monti di Costa dell’Albera. Spero di vedere qualche animale, anche se è periodo di caccia selettiva…

 

Per salire ai monti bisogna prendere la strada che parte dalla rotonda di Giubiasco. In seguito nella località di Vellano si scende per la strada privata che porta alla diga della Morobbia, dove vi sono diversi posteggi. Appena partiamo vediamo una cerva… trascinata da quattro cacciatori.

 

La salita è ripida e passando dai Monti di Moneda giungiamo a destinazione in 45 minuti circa. Subito vengo attratto da una betulla illuminata, in contrasto con lo sfondo in ombra. Per più di un’ora ci gustiamo il panorama e il sole, poi il mio amico, Nicola, scende causa impegni, mentre io proseguo per mezz’ora fino all’Alpe Valmaggia. Dopo un rapido pranzo prendo la via del ritorno insieme ad un signore conosciuto prima a Costa dell’Albera.

 

Chiacchieriamo, fotografiamo, ascoltiamo ed osserviamo. Mi piace soprattutto come il sole appena dietro la montagna illumina i pini.

 

Giornata piacevole…

 

Trovi altri racconti nella sezione Articoli

 

 

Torna all'indice di Escursioni

 

Scrivi commento

Commenti: 0

Site in English